fbpx

testata

Vota questo articolo
(4 Voti)

9° MONACO ENERGY BOAT CHALLENGE 2022 – CLASSIFICA FINALE In evidenza

A MONACO IL FUTURO DELLA PROPULSIONE NAUTICA

Quest’anno ci sono state molte innovazioni rivoluzionarie per questa grande sfida di sistemi di propulsione alternativa e Monaco è di nuovo protagonista con questo 9° Monaco Energy Boat Challenge a quasi 120 anni dai primi meeting di motonautica.

01

Il 9° Monaco Energy Boat Challenge 2022, proiettato verso un futuro più responsabile con l’innovazione, il progresso e la sostenibilità, questi gli obiettivi principali dell’industria nautica, è stato organizzato dallo Yacht Club de Monaco, sotto l’egida di Monaco Capital of Advanced Yachting, in collaborazione con la Fondazione Principe Alberto II di Monaco ed il supporto di Credit Suisse, BMW, SBM Offshore e con il cantiere Oceanco.

02

S.A.S il Principe Alberto II di Monaco in veste di Presidente dello YCM, che ha incontrato i 38 team ed i 36 espositori allo Yacht Club de Monaco insieme all’esploratore Mike Horn, ha detto che: “Se Monaco vuole posizionarsi all’avanguardia nello yachting, il Principato deve sostenerne la trasformazione. È unendo i nostri sforzi e condividendo i progressi tecnologici che raggiungeremo il nostro obiettivo.”

03

Anche Pierre Casiraghi, Vice Presidente YCM, velista e fondatore del Team Malizia, ha ricordato l’importanza di ospitare questo tipo di meeting a Monaco come: “essenziale per il futuro dello yachting in quanto permette a tutti noi di svilupparsi e scambiare idee.”

Anche da Bernard D’Alessandri, Segretario Generale di YCM, ha condiviso questo sentimento dicendo che: “Il Monaco Energy Boat Challenge è un’opportunità piuttosto rara in quanto riunisce professionisti e studenti di ingegneria di tutto il mondo, con uno scambio di conoscenze tra tutti. È senza dubbio uno dei modi migliori per contribuire alla prossima transizione. Monaco è stata una mecca dello yachting sin dall’inizio. Abbiamo la responsabilità di tendere a un approccio più eco-responsabile: per il nostro pianeta, per gli oceani e per le nuove generazioni”.

04

Questa 9a edizione è stata all’altezza delle aspettative, un grande crocevia internazionale con 38 Squadre e 21 Nazioni di cui 27 Università suddivise in tre categorie: Solar, Energy e Open Sea Class.
Quest’anno c’erano anche dei nuovi arrivati infatti è stata la prima volta che un Team indiano (Sea Sakhti) ha preso parte ad un evento internazionale di motonautica, dal Kumaraguru College of Technology, supportati dal velista indiano il comandante Abhilash Tomy che ha così commentato: “Sono orgoglioso di vedere il mio paese rappresentato a questo incontro. L’India sostiene nuove fonti di energia, in particolare legate alla mobilità. Molte iniziative si concentrano sull’industria automobilistica ma non ancora nel settore della nautica da diporto. Spero che questi studenti tornino in India con la testa piena di idee perché almeno il 10% dei pescherecci in India potrebbe, ad esempio, utilizzare la propulsione elettrica.”
Ma, fra gli altri, in questo viaggio hanno partecipato anche Perù, Grecia, Cina, Indonesia e Canada, ognuno determinato a presentare la propria soluzione e il proprio prototipo condividendo non solo la possibilità di competere l’uno contro l’altro in mare ma anche le conoscenze ai Tech Talk in open source.

05

In questa 9a edizione si sono viste anche molte innovazioni e progressi. Innovazioni per quanto riguarda un determinato lavoro fatto sull’idrogeno in particolare sulla Classe Energetica dove il Team del Técnico Solar Boat ha sviluppato un sistema per deumidificare l’idrogeno e i gas che passano attraverso una cella combustibile; inoltre altre sorprendenti innovazioni sull’eco-design dove è stato utilizzato bambù, fibra di lino e PET riciclato su motori ancora ricchi di tecnologia. Per quanto riguarda i progressi questi sono stati fatti anche sulle eliche con l’aspetto di alette su profili sempre più efficienti che offrono quasi l’80% di efficienza contro l’attuale 50% nel settore.
Nella Classe Energetica, dove gli scafi monotipo sono forniti da YCM e i team scelgono la loro soluzione energetica a emissioni zero, la quantità consentita a bordo è stata raddoppiata quest’anno a 10kWh. Un fattore che ha cambiato radicalmente le regate, in quanto le barche erano innegabilmente più veloci. 

Vincitori del 9° Monaco Energy Boat Challenge – Classifica Generale

- Classe Energetica ha vinto il Team UniBoat (Italia).

- Classe Solar (dopo la vittoria del 2021) ha vinto ancora il Sunflare SolarTeam (Olanda).

- Classe Open Sea ha vinto il Team Vita Yacht - Lion (Gran Bretagna).

06

- Premio per l’Innovazione del Credit Suisse per l’ingegno e l’originalità:
Técnico Solar Boat - Instituto Superior Técnico (Portogallo).

- Premio Miglior Tech Talk per la comunicazione della conoscenza e lo sviluppo innovativo:
Uniboat - Università di Bologna (Italia).

- Premio New Generation per il team il cui progetto non è solo il più fattibile ma anche nuovo sul mercato:
Aquon (Svizzera).

- Premio Eco-ideazione per il progetto che ha avuto il maggior impatto ecologico nel corso del progetto:
Physis PEB - Politecnico di Milano (Italia).

- Premio Comunicazione assegnato dal Comune di Monaco per la migliore strategia di marketing per promuovere il progetto:
Sea Sakhti - Kumaraguru College of Technology (India).

- Coup de Cœur per l’espositore il cui progetto ha ottenuto il maggior numero di voti da tutti i membri della Giuria:
Simrad/Navico (Norvegia).

- Menzioni Speciali:
Exocet - Montréal Polytechnic (Canada); Naylamp Uni - Università Nazionale di Ingegneria Perù (Perù) sia in Classe Energetica che Neocean (Francia) in mostra.

07

E dopo questa Edizione adesso lo sguardo è rivolto già al prossimo anno e al 10° Monaco Energy Boat Challenge, che si terrà dal 5 all’8 luglio 2023. Ma nel frattempo i professionisti dello yachting si riuniranno per il 2° Monaco Smart & Sustainable Marina Rendezvous che si svolgerà il 25 e 26 settembre 2022 il cui focus è sulla costruzione di un futuro dello yachting carbon free, non solo per le barche ma anche per le infrastrutture e le strutture che le accolgono… in altre parole: porti turistici virtuosi.

Maggiori informazioni: www.energyboatchallenge.com

Direttore Responsabile
Maurizio Bartolini

08

* * * * * *all rights reserved unauthorized copying reproduction* * * * * *

Collegato a Truman TV International: https://trumantv.videogram.mc/truman-tv-international.html
Rubrica di Informazione ed Intrattenimento del Direttore Responsabile Maurizio Bartolini
Pour info et communications: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
WhatsApp: 329 62 37 408

Ph. et assemblage: Jimmy Olsen

New VideoGram - 44, boulevard d’Italie - Principauté De Monaco
Editore contenuti e prodotti mediatici, televisivi e radiofonici Truman TV e Truman Journal
CEO - Christine Montepilli

* * * * * *

 

 

Letto 8405 volte

Radiotruman TV

  • RadioTruman nasce nel 1997 dalla collaborazione di un gruppo di artisti come una delle prime web radio in Italia. Editore della Radio è la "Nuova Videogram"  (www.videogram.mc) appartenente al Gruppo MC Communications & Promotions con sede in Montecarlo.

RadioTrumanLogo

Contatti

44, Bd d'Italie
Monaco, 98000
Principato di Monaco
Mobile: +33 607 939 657
radiotrumantv.com/